Nuovi tecnici in casa 33TT

 

Ormai è cosa nota che la 33TT si muova secondo quella filosofia che prevede, durante l’arco dell’anno, di supportare i suoi Atleti in tutti gli aspetti “sensibili” della pratica sportiva multidisciplinare.
Uno degli ambiti indubbiamente più delicati è quello relativo alla condizione atletica dove ormai, a tutti i livelli, viene sempre più richiesto dai praticanti di ogni età un consiglio competente relativo alla propria preparazione personale. “Questo è ormani normale – dice il Presidente Bommassar – perchè ogni attività multidisciplinare ed il Triathlon in particolar modo, non sono più da considerarsi come l’insieme di tre diverse specialità ma un solo ed unico “Sport di endurance”; come tale va quindi affrontato con canoni che, seppur simili per molti aspetti a quelli delle discipline coinvolte, sono per altri aspetti molto diversi; logico quindi che chi si accosta al Triathlon, così come chi già lo pratica ad ogni livello, voglia poterlo fare nell’ottica di potersi divertire gareggiando in compagnia… e non certo con la prospettiva di dover soffrire nel giorno della manifestazione e nei tre successivi necessari a rimettersi in sesto!”.
Il Direttivo della 33TT si è mostrato quindi sensibile all’argomento; ha perciò deliberato il supporto partecipativo di quattro dei suoi Atleti ai corsi formativi indetti dalla Federazione Italiana Triathlon e gestiti da docenti della Federazione stessa e del CONI.
E’ di questi ultimissimi giorni la conferma ricevuta da Roma che i nostri “studenti” Daniele “Vikingo” Sartori, Cristiano Vignali, Roberto “Bobo” Curti e Luca Ghirardello (nell’ordine nella foto) che già avevano superato il primo esame previsto, sono stati ritenuti idonei e quindi promossi anche a termine dell’ultimo corso appena frequentato.
Soddisfazione di tutta la Squadra 33TT per questo nuovo successo ed in particolare del nostro Head Coach Alessio “Lontra” Volani: proprio lui potrà infatti così meglio gestire il Dipartimento Tecnico della Società, che peraltro ha sempre fatto funzionare benissimo, anche con queste nuove risorse arrivate a dare un po’ di respiro all’impegno dei Tecnici più anziani.

Complimenti ai neo tecnici e buon lavoro a tutti!
Staff 33TT