Elbaman 2016 – la 33TT c’è!

Marina di Campo, domenica 25 settembre, mattino presto, cielo terso, acqua cristallina ed una macchia rossa aleggia sulla spiaggia, poi si divide in due; sono i 33TT che si separano tra chi fa “Iron” e chi il “Mezzo”!

Anche gli accompagnatori sono emozionati, in alcuni casi anche più del partente, ma sono la marcia in più per andare oltre la fatica e aiutare a guadagnare quella soddisfazione che solo la finish line può dare, con buona pace del cronometro, che inesorabilmente scorre, e in questo caso non decreta fallimenti ma solamente il grado di soddisfazione!!!

Tutto e pronto al via e si va! … chi più veterano di altri ma gli esordienti sono di alta qualità e si tolgono delle belle soddisfazioni su tutti, assoluti e di categoria, come il nostro Marco che condivide con noi il “suo primo mezzo”.

“Il mio primo triathlon medio, non un 70.3 ma un 73 in miglia ovviamente e alla partenza mi ritrovo ad essere tranquillo. Pronto partire, d’altronde ero li apposta è il mio primo mezzo non il mio primo triathlon! Esco dal nuoto bene, senza troppe botte in acqua e nei tempi che ho ipotizzato. Purtroppo il chip che avevo era difettoso e non mi ha dato i parziali della prima frazione che ho chiuso in circa 33 minuti. Bello uscire dall’acqua e correre verso la zona cambio tra la gente ma la soddisfazione è tanta a vedere che le bici sulle rastrelliere sono parecchie … penso che non sono messo male. Il primo giro di bici da 47 km fatto a buon ritmo ma col pensiero di dover fare il secondo senza tirare troppo per risparmiare le energie per la “mezza” finale, e qui arrivano sotto i due compagni di squadra Mirco e Paolo … inizialmente ho pensato di continuare col mio ritmo, invece il secondo giro lo abbiamo fatto praticamente assieme, sempre a vista per non farci sanzionare dai giudici ma scambiandoci davanti per dare lo stimolo agli altri due … ed è stato proprio bello il gioco di squadra con rispetto delle regole!

Questo è stato uno dei momenti migliori della gara … la frazione in bici con vista mare è stupenda!!!

Gli ultimi km di rientro in zona cambio mi sono rilassato ripetendo in testa i passi che avrei dovuto fare in T2 … tutto a perfezione e per la prima volta indosso il berrettino da corsa per il gran caldo  … primi 5/6 km fatti troppo veloci sotto il 4 30 … non sono i miei tempi … di fatto poi aumenta … via il secondo e poi il terzo giro di corsa sono stati i momenti difficili. Le gambe non giravano più ma ora non si può mollare, la fine è vicina, e anche con la crisi della corsa ne è uscito un ottimo 5 ore e 37 … 45 esimo posto assoluto.

Soddisfazione estrema stanchezza il giusto e mi godo tutto .. perfino il mal di gambe per quanto fatto ….. bellissimo!!!”

Complimenti Marco, come a tutti i 33TT che hanno sudato la finish line di “Marina di CRAMPO” … com’è stata simpaticamente ribattezzata da qualcuno, chissà perchè!!! 😉

Soddisfazione in casa 33TT per i buoni piazzamenti in classifica generale Elbaman (classifica Elbaman 33TT), sia nel mezzo che per l’intero, dove si è distinto Matteo Bertè con un ottimo 41° assoluto e 3* posto di categoria (ma qui appena avrà tempo, ci ha promesso un suo resoconto 😀 )

Staff 33TT